• Serate di gusto
    Serate di gusto
  • Il cibo incontra l'arte
    Il cibo incontra l'arte
  • Le cene artistiche
    Le cene artistiche
  • Serate di gusto
    Serate di gusto
  • Il cibo incontra l'arte
    Il cibo incontra l'arte
  • Le cene artistiche
    Le cene artistiche
  • Serate di gusto
    Serate di gusto
  • Il cibo incontra l'arte
    Il cibo incontra l'arte
  • Le cene artistiche
    Le cene artistiche
  • Serate di gusto
    Serate di gusto
  • Il cibo incontra l'arte
    Il cibo incontra l'arte

Pianifica il tuo tragitto

NAVIGA LA MAPPA:

1. In Visualizza la Mappa seleziona la mappa di tuo interesse
2. Scegli l’itinerario
3. Clicca il pulsante Mostra
4. Seleziona i PDI (Punti Di Interesse) desiderati
5. Visualizza le caratteristiche dei PDI apparsi mediante passaggio con il mouse

A QUESTO PUNTO PUOI:
- Visualizzare l’itinerario prescelto
- Scaricare Mappe formato GPX (satellitare)
- Stampare in formato A4
- Mostrare i Virtual Tour associati ai PDI
DETTAGLIO
Social
Home > Gli Eventi > Eventi > 5° Festival Internazionale dei Depuratori - 18/19/20 maggio 2019
5° Festival Internazionale dei Depuratori - 18/19/20 maggio 2019
5° Festival Internazionale dei Depuratori - 18/19/20 maggio 2019
18/04/2019

Arte da mangiare mangiare Arte, in collaborazione con MM SpA, MM Academy, MilanoDepur, presenta:

5 FESTIVAL INTERNAZIONALE DEI DEPURATORI

18 – 19 - 20 maggio 2019

ARTE E SCIENZA:

L’EREDITA’ INTERDISCIPLINARE DI LEONARDO DA VINCI PER L’ARTISTA CONTEMPORANEO


Sedi:

Depuratore di Milano San Rocco, Località Ronchetto delle Rane – sabato 18 maggio 2019 ore 10.30 accoglienza, ore 11.00 inaugurazione;

Depuratore di Milano Nosedo, Via S. Dionigi 90 – domenica 19 maggio ore 10.00 - 12.00; lunedì 20 maggio 2019 ore 09.30 – 13.00


Un evento inserito all’interno di:

Leonardo500 – Comune di Milano

Green Week - Commissione Europea

Con il patrocinio di:

Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Regione Lombardia Consiglio e Assessorato alla Cultura, Comune di Milano, FENCO- Federazione Nazionale Consoli, Corpo Consolare di Milano e Lombardia, Utilitalia, Enea - Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie l’Energia e lo Sviluppo Economico Sostenibile, Consorzio di Bonifica Est Ticino Villoresi.

 

Sabato 18 maggio dalle ore 10.30, presso l’impianto di Milano San Rocco con la Direzione Artistica di Ornella Piluso e la curatela di Monica Scardecchia, prenderà il via la 5° edizione del Festival Internazionale dei Depuratori e l’inaugurazione del nuovo ciclo di mostre del MAF – Museo Acqua Franca dal titolo: “Arte e Scienza: l’eredità interdisciplinare di Leonardo da Vinci per l’artista contemporaneo”.

 

Il Festival Internazionale dei Depuratori è un momento d’incontro che attraverso il linguaggio dell’arte propone un originale momento di confronto sulle più urgenti tematiche ambientali, come quelle della depurazione, del risparmio energetico e dell’economia circolare con il supporto degli strumenti multidisciplinari della cultura. 

 

Il Movimento Arte da mangiare mangiare Arte ha ideato questo format con l’obiettivo di avvicinare la popolazione nazionale ed internazionale a temi sempre più attuali attraverso il linguaggio ludico e interdisciplinare dell’arte.

 

 

Durante i tre giorni del Festival (18 – 19 - 20 maggio 2019) i visitatori possono accedere gratuitamente agli impianti di depurazione di Milano San Rocco e di Milano Nosedo con visite guidate al MAF - Museo Acqua Franca, primo progetto museale all’interno di un impianto di depurazione, e agli impianti.

 

Con la sua 5° edizione il Festival rientra nel palinsesto Leonardo500 dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano, con mostre, performance, incontri e laboratori rivolti a riscoprire l’approccio multidisciplinare di Leonardo da Vinci. Una metodologia di pensiero che merita essere riscoperta dall’artista contemporaneo, soprattutto in virtù del ruolo che questo dovrebbe ricoprire nella società e nei confronti delle più sensibili problematiche attuali.

 

 

La location unica e d’eccellenza, come quella dei 2 impianti di depurazione, ha concentrato l’attenzione sull’importanza che l’elemento Acqua ha avuto negli studi interdisciplinari leonardeschi, creando un confronto con le più avanzante innovazioni tecnologiche nell’ambito della depurazione, della salvaguardia delle risorse, e sul riuso e tutela di un bene così prezioso.

 

sabato 18 maggio


Depuratore di Milano San Rocco:

Inaugurazione alla presenza delle istituzioni nazionali e internazionali, dei partner e degli sponsor

Ore 10:30 – 11:00: registrazione degli ospiti e caffè di benvenuto

Servizio navetta gratuito, per info: telefonare allo 02 39843575

 

Ore 11:00, Sala Conferenze:

Inaugurazione: saluti istituzionali di MM SpA con la partecipazione del Direttore Generale Dr. Stefano Cetti, del Direttore del Servizio Idrico Integrato Ing. Andrea Aliscioni, del Responsabile Depurazione Tutela Ambientale e Impianti Acque Reflue Ing. Marco Blazina, del Responsabile dell’Impianto Ing. Marcello Mazzone.

 

Fra le autorità presenti: l’Assessore al Welfare della Regione Lombardia Dr. Giulio Gallera, l’Assessore alla Cultura del Comune di Milano Filippo Del Corno, l’Assessore a Mobilità e Ambiente del Comune di Milano Marco Granelli, il Direttore dell’Ufficio di Milano del Parlamento Europeo Dr. Bruno Marasà. Presentazioni internazionali con la partecipazione del Corpo Consolare di Milano e Lombardia e della Federazione Nazionale Consoli.

 

E inoltre l’Ing. Walter Patscheider rilancia la legge del 2x100 sull’Arte Pubblica.

-Visita alle mostre inserite nel palinsesto Leonardo 500 con il Curatore Monica Scardecchia: Buoni Batteri della Depurazione; “Biblioteca dell’acqua in-container: Tomi Leonardeschi; Genio Leonardesco” e la performance in movimento “Barbe d’artista, omaggio giocoso a Leonardo da Vinci”, “Mare Nostrum”, Mostra di Jurij Tilman, “Shock” di Enzo Apruzzese, “Hydraulic Wood” di Studio Pace10, “Scale” di Daniela Gorla, “Globuli: Gocce galleggianti” di topylabrys.

 

Ore 13:00:   Boccone d’Arte

Ore 14:00, Sala Conferenze: pomeriggio dedicato all’arte

-Incontro: “Arte e Scienza: l’eredità interdisciplinare di Leonardo da Vinci per l’artista contemporaneo”, un confronto sul ruolo dell’artista nei nostri tempi e sulle pratiche d’arte che indagano ambiti differenti del “sapere”.

 

Fra i presenti:

Ornella Piluso, direttore artistico del MAF; Arturo Bertoldi, Responsabile EduIren - Educazione Ambientale Iren Spa; Maria Fratelli, Direttrice dell’Unità Case Museo e Progetti Speciali del Comune di Milano; Rolando Bellini, storico dell’arte; Luca Caricato, storico dell’arte; Lorenzo Bonini, critico d’arte; Ruggero Maggi, artista; Consolato dell’Ucraina; Monica Scardecchia curatrice del MAF e delle mostre.

 

 

-Consegna dell’attestato di partecipazione MAF – Museo Acqua Franca agli artisti presenti.

 

domenica 19 maggio

Depuratore di Milano Nosedo:

Ore 10:00, ingresso della Palazzina dirigenziale: Accoglienza e registrazione ospiti

Visite guidate al MAF- Museo Acqua Franca, presentazione dell’installazione collettiva “I buoni batteri della depurazione”.

Merenda d’artista sull’erba fra le installazioni d’erba.



Nell’area verde alle spalle della palazzina direzionale del Depuratore sarà presente la “Compagnia Bianca” con un accampamento medievale e un banco di arceria storica. Nel campo di tiro saranno effettuate dimostrazioni di tiro militare e di costruzione di archi e frecce.

 

 lunedì 20 maggio

Depuratore di Milano Nosedo:


Ore 09:30, Sala Conferenze:

Saluti Istituzionali del Presidente del Depuratore, Roberto Mazzini

Incontro Confronto con le Politiche europee – Arte, Tecnologia e Scienza nella riqualificazione urbana” con la partecipazione del Direttore dell’Ufficio di Milano del Parlamento Europeo Dr. Bruno Marasà.



All’incontro parteciperanno:

Gianni Pampurini, Presidente dell’Osservatorio Fiume Lambro Lucente, Francesca Pizza, Responsabile laboratorio Depuratore di Milano Nosedo, Politecnico di Milano, Italia Nostra e University of Pannonia.

 

Le mostre del MAF per il 5° Festival Internazionale dei Depuratori

 

Arte e Scienza: l’eredità interdisciplinare di Leonardo da Vinci

 

 

Depuratore di Milano San Rocco:


-“Genio leonardesco”, Sala Conferenze:

Gli artisti internazionali, segnalati da Consolati e Accademie, sono stati coinvolti nella realizzazione di un’opera, omaggio all’universale genio leonardesco, prevedendo l’uso dei diversi linguaggi artistici.

 

-“Biblioteca dell’Acqua in-container: Tomi leonardeschi”:

mostra di piccole installazioni inserita all’interno di un container rigenerato; qui gli artisti invitati, ispirandosi ai tomi leonardeschi, ne mostrano la loro originale interpretazione.

 

“Buoni batteri della depurazione”:

mostra che indaga gli aspetti della depurazione delle acque, muovendo dagli agenti positivi di questo processo, che sfrutta le capacità di alcune popolazioni di microrganismi aerobi (batteri), naturalmente contenuti nei reflui, di utilizzare per il proprio metabolismo il contaminante organico.

Ogni opera in mostra sarà allestita all’interno di una gabbia, che si caratterizza come una “struttura monocellulare” atta a connettersi con le altre, creando una grande macro installazione modulare.

 

-“Barba d’Artista, omaggio giocoso a Leonardo da Vinci”, mostra e performance in movimento:

sculture da indossare ispirate al celebre autoritratto di Leonardo da Vinci.

 

“Mare Nostrum”, ingresso del Depuratore di Milano San Rocco: installazione di Gabriella Benedini.

 

-“Shock” di Enzo Apruzzese; “Hydraulic wood” di Studio Pace10; “Scale” di Daniela Gorla.

 

-“Globuli: Gocce galleggianti” di topylabrys.

 

L’edizione sarà caratterizzata anche dalla realizzazione di una “Panchina Rossa” all’interno del MAF dell’impianto di San Rocco, un simbolo per ricordare tutte le donne vittime della violenza di genere (omaggio alla Monnalisa). L’operazione sarà presentata con la partecipazione del Presidente della Commissione Consigliare Pari Opportunità e Diritti Civili del Comune di Milano Diana Alessandra De Marchi e del Sindaco di Inverno e Monteleone Enrico Vignati.

 

Depuratore di Milano Nosedo:

 

-Grandi Installazioni e Passeggiata d’arte: opere della raccolta museale d’archivio del MAF – Museo Acqua Franca, riadattate nel tempo.

 

-“Buoni batteri della depurazione”: proseguimento dell’installazione già proposta presso l’impianto di Milano San Rocco.

 

 

-“Stalle ieri oggi … domani?”: mostra di collage già presentata in occasione della Milano Design Week che intende promuovere un nuovo approccio al benessere degli animali da allevamento intensivo.

 

La partecipazione al Festival e alle sue attività è gratuita.

Servizio navetta su prenotazione, contattare il numero: 02 39843575 / 3403406871

 

Festival Internazionale dei Depuratori e MAF sono format ideati e depositati da Ornella Piluso per Arte da mangiare mangiare Arte.

Per informazioni: www.artedamangiare.it; info@artedamangiare.it; Tel. 02 39843575 / Cell. 340 3406871

Ufficio stampa: Cinzia dott.ssa Boschiero

Tel. 338 9282504, mail:  cinziaboschiero@gmail.com.

 

 

La semina a distanza

Maya Pacifico
topylabrys Semina presso WHITE SANDS National Monument _ Stati Uniti
Accademia di Belle arti di Brera, Residenza d’Artista sull’Isola Comacina. Azioni performative di Geremia Renzi - Cristina Anna Aldrighi - Simone Natalizio
VEDI TUTTI